Pasti sostitutivi dimagranti migliori

pasti sostitutivi dimagranti migliori

Rimanere sempre in forma non è semplice. Viviamo in un’epoca dove l’abbondanza e la varietà di cibi golosi e ipercalorici ci tentano perennemente. Se a questo aggiungiamo anche la mancanza di tempo per cucinare con continuità pasti sani abbiamo fatto bingo.

I fast food e i locali dove è possibile mangiare con pochi soldi sono ovunque e in più sono molto veloci. Insomma trovare il tempo, i soldi e la voglia per mangiare sano ogni giorno può essere difficile.

Per queste motivazioni da diversi anni sul mercato è possibile trovare dei veri e propri pasti sostitutivi per dimagrire, molto più semplicemente noto come frullato dietetico.

Ora ti spiegherò come, quando è necessario prenderli e quali sono i pasti sostitutivi dimagranti migliori.

Indice

Shake dimagranti

Possono sostituire un pasto?

Gli shake dimagranti o, come molti li chiamano “beveroni per dimagrire“, possono facilitare la perdita di peso, specialmente per quelle persone sempre indaffarate e che non hanno tempo di preparare tutti i pasti della giornata. Possono essere utili anche nello sport quando un atleta deve dimagrire oppure come integratore di sostanze nutritive.

Il consiglio è sempre quello di consultare sempre un medico primo di eliminare dei pasti della giornata. Solo un professionista come un nutrizionista o un dietologo può creare la giusta routine alimentare per perdere peso. È però corretto affermare che i sostituti del pasto possono coadiuvare la dieta nella perdita di peso.

Un medico coscienzioso e che tiene alla salute dei propri pazienti ti consiglierà di consumare generalmente uno di questi frullati nell’arco della giornata. Per sostituire la colazione o il pranzo consumando quindi almeno due pasti sani durante il giorno. Non sarebbe salutare eliminare quasi totalmente il cibo per utilizzare prevalentemente i frullati dietetici anche se sicuramente possono aiutare a ridurre l’apporto calorico giornaliero senza sacrificare il gusto.

Sul mercato esistono svariati prodotti. Scegliere il miglior sostitutivo dimagrante di un pasto può essere un processo complicato. Questi consigli possono aiutarti a destreggiarti per trovare il miglior prodotto dimagrante più adatto alle tue esigenze quotidiane.

Shake dimagrante con avocado

shake dimagrante avocado

Questo shake è perfetto sia per dimagrire che per depurare l’organismo. Inoltre migliora l’aspetto della pelle, favorisce la digestione e aiuta lo smaltimento delle scorie nel sangue.

Frulla tutti gli ingredienti assieme aggiungendo un po’ d’acqua. Meglio consumarlo al posto del pranzo: l’avocado è in grado di fornirti già da solo un’ottima dose di carboidrati e di grassi buoni.

Shake dimagrante agli spinaci

Frulla tutto insieme con l’aggiunta di un po’ d’acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Questo shake dimagrante agli spinaci è un concentrato naturale di vitamine e ferro.
Ha un’azione antinfiammatoria e purificante oltre che dimagrante.

Cosa cercare quando si acquistano shake dimagranti

pasto sostitutivo

Quando acquisti un sostituto del pasto, ci sono alcune cose fondamentali che dovresti cercare che ti faranno capire che quel prodotto è fatto a regola d’arte.

Per prima cosa leggi l’etichetta dei valori nutrizionali. Dalla tabella dei valori nutrizionali puoi facilmente distinguere tra un sostituto di un pasto buono e uno cattivo. Cerca il più possibile di trovare un prodotto con il miglior equilibrio di carboidrati, grassi e proteine.

Le miscele che andrai poi a diluire con un liquido a tuo piacimento, come acqua, latte, succo di frutta ecc. solitamente vengono venduti in confezioni da 750 Gr, 1 KG o 2 KG. Indipendentemente dalla quantità complessiva della miscela, questa deve avere determinate caratteristiche ovvero:

Ti consiglio inoltre di evitare le miscele con oltre 400 calorie per porzione. Un quantitativo di calorie del genere indica la presenza di aromi artificiali e/o zuccheri aggiunti.

Spuntini proteici per massa muscolare

spuntini proteici massa muscolare

Per quanto riguarda gli spuntini proteici per massa muscolare, puoi trovare diverse idee gustose in questo articolo.

Gli integratori sostitutivi del pasto si prestano bene anche ad un’ulteriore integrazione con altre miscele nel caso che il frullato da te scelto per il sapore, non copre completamente il fabbisogno giornaliero di macronutrienti necessari al tuo stile di vita.

  • Ad esempio nel caso tu fossi uno sportivo intento a perdere peso, puoi aggiungere la polvere proteica e/o la polvere di amminoacidi (BCAA).
  • Se invece soffri di anemia o sei sempre spossato e stanco, puoi aggiungere gli spinaci che aumenteranno la capacità del tuo corpo di assorbire i nutrienti e inoltre sono ricchi di vitamina C.
  • Aggiungere invece dello yogurt greco aumenterà la cremosità e ti darà del calcio, potassio, proteine, zinco e vitamine B6 e B12 aggiuntivo.
  • L’aggiunta di un pizzico di cannella può abbassare la pressione sanguigna, ridurre l’infiammazione e persino avere benefici antiossidanti, oltre a un sapore extra.

Come avrai intuito i frullati sostitutivi dei pasti possono essere un’aggiunta importante alla tua routine per la perdita di peso. Affinché abbiano successo però è importante cercare il prodotto giusto. Proprio come in una dieta sana, i pasti sostitutivi dimagranti migliori devono essere pieni di ingredienti naturali e con un gusto non artificiale.

Come usare i frullati sostitutivi del pasto

sostituto del pasto

I frullati sostitutivi del pasto da soli però non sono abbastanza. Il modo migliore per ottenere da un frullato sostitutivo del pasto il suo miglior potere dimagrante è abbinarlo a spuntini sani.

Ciò ti permetterà di trasformarlo davvero in pasto completo. Facendo ciò alimenterai il tuo corpo con tutti i nutrienti necessari per farti muovere durante la giornata e a placare il senso della fame.

Come anticipato i sostituti del pasto possono essere consumati in alternativa ad 1 dei 3 pasti principali: colazione, pranzo o cena.

Essi forniscono, in media, 1/3 degli apporti di sali minerali e vitamine per una dieta da 1800 Kcal, anche se (ovviamente) ciò non garantisce la copertura delle necessità specifiche.

Ecco perché come detto è importante trovare il mix più completo possibile e abbinarlo ad uno spuntino.
I pasti sostitutivi dimagranti costituiscono l’alternativa rapida e poco impegnativa soddisfando al contempo il piacere e la necessità di alimentarsi.

È bene ricordare che questi prodotti forniscono una quota di energia e nutrienti standardizzata su un fabbisogno nutritivo quotidiano medio. Non è detto che se un prodotto va bene per un soggetto, può andar bene anche per un altro.

Questo aspetto è molto importante ed è da tenere in considerazione prima di cimentarsi nel loro utilizzo. Se a causa di questo “inconveniente”, i sostituti del pasto non riescono a rimpiazzare in modo completo più di uno dei tre pasti principali possono a lungo andare creare delle deficienze nutrizionali, le quali possono a loro volta creare seri problemi di salute.

Spuntino proteico low carb

spuntino proteico low carb

Se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente hai molto da fare durante il giorno. Gli impegni quotidiani a cui tutti siamo sottoposti richiedono molte energie. Se stai cercando di dimagrire e quindi vige un regime ipocalorico, la fame è sicuramente più presente del normale.

Ecco perché per ricaricare le batterie tra un pasto e l’altro e mettere una toppa al senso di fame puoi anche consumare uno spuntino proteico low carb.

La merenda dietetica è un’abitudine molto consigliata in un regime ipocalorico in quanto consente di mantenere la glicemia costante ed evitare di avere fame.

Le barrette sostitutive del pasto, che in questo caso è uno spuntino, possono aiutarti a dilazionare le calorie da assumere durante la giornata. Così facendo avrai la sensazione di mangiare continuamente e non avrai mai quel senso profondo di fame.

Questo è un trucco che potrà permetterti di non vivere la dieta come un supplizio, aiutandoti a mantenere questo regime per periodi lunghi.

Ecco per te un’idea facile, veloce e gustosa per uno spuntino proteico low carb:

Biscotti al cioccolato ipocalorici

Montare gli albumi a neve aggiungendo a velo la stevia. Dopodichè setaccia il cacao e mescolalo agli albumi dal basso verso l’alto. Disponi un cucchiaio di impasto su una teglia foderata con carta forno e aggiungi sopra a ogni biscotto il cioccolato fondente in scaglie. Cuoci a 170°C per 15 minuti e lascia raffreddare.

Per ciascun biscotto sono circa 20 kcal.

I pasti sostitutivi fanno dimagrire?

pasti sostitutivi fanno dimagrire

Questa è tra le domande più frequenti che chi si approccia a questi prodotti pone.

La risposta è sì.

I sostituti dei pasti sono miscele create appositamente per fornire meno calorie di quante se ne assumerebbero in un pasto classico. Ipotizzando un pasto medio, questo è composto da circa 800 Kcal.

Gli shake dimagranti mediamente apportano tra i 200 e le 400 Kcal. In pratica dimezzano le calorie fornendo ugualmente i valori nutrizionali necessari. È evidente che apportando meno calorie nell’arco della giornata, a lungo andare, ci sia un calo del peso.

Quindi è impossibile rispondere che non funzionano. Il punto però è se sono qualitativamente validi oppure no. Questa è la vera domanda. Ed è questo il punto fondamentale.

Se si vuole utilizzare questa metodologia per perdere peso è davvero molto importante scegliere un prodotto di qualità. La qualità non si identifica dalla marca ma come già detto dai valori nutrizionali riportati. Se anche questi non sono sufficienti bisogna integrare ulteriormente.

Questo concetto è già stato espresso precedentemente ma è davvero molto importante affinché l’utilizzo dei pasti sostitutivi dimagranti siano efficaci e che sopratutto non creino carenze nutrizionali.

Questi prodotti creano un forte gap calorico che protratti nel tempo possono avere anche risvolti cardiaci importanti. Uno studio pubblicato dall’European Society of Cardiology e poi presentato al CMR 2018 ha dimostrato questi effetti dannosi sul cuore della così detta Crash Diet. Quindi il consiglio è sempre quello di contattare un medico per discutere con lui dell’introduzione e utilizzo di questi prodotti.

Ti è stato utile questo articolo?

0 / 5. Totale voti: 0

Andrea

Andrea

Appassionato di fitness da oltre 10 anni e di alimentazione sana. Mi piace informarmi sulle proprietà degli alimenti, e renderle più semplici per tutti, con lo scopo di ottimizzare le prestazioni sportive mantenendo uno stile di vita salutare.
Condividilo su:
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Non ti perdere il prossimo articolo, Seguici sui social!
👇

Ti potrebbe interessare anche:

Xg55

Xg55

Xg55 per la crescita muscolare funziona davvero? Ecco il nostro parere e alcune recensioni che abbiamo trovato di chi lo ha provato.

SCOPRI DI PIU' »