Voglia di fumare? Ecco come smettere

voglia di fumare

Se sei approdato su questo articolo è perché probabilmente stai cercando dei trucchi per smettere di fumare. Magari hai iniziato a far uso di sigarette molto giovane e finalmente, sei arrivato alla consapevolezza che stai rovinando la tua salute. Smettere di fumare è possibile, se lo si fa gradualmente si riesce anche a non cadere nel fastidioso circolo dell’astinenza da nicotina.

Chi cerca di smettere di fumare di colpo, senza nessun tipo di aiuto, spesso fallisce. Non perché la motivazione di base non sia abbastanza solida, ma perché il fisico ha bisogno di fare un percorso di disintossicazione dal fumo di sigaretta graduale. Io ho smesso di fumare e ti rivelo tra pochissimo come!

Indice

Benefici di smettere di fumare

benefici smettere fumare

Smettere di fumare ha diversi vantaggi, alcuni sono visibili già dopo venti minuti, altri invece si vedono a lungo termine. Ma vediamo quali sono un po’ più nel dettaglio:

  • Già dopo 20 minuti il battito cardiaco diminuisce e cala la pressione del sangue
  • Dopo 12 ore, i livelli di monossido di carbonio tornano alla normalità
  • Tra le due e le 12 settimane dopo, migliora la circolazione sanguigna ed aumenta la capacità polmonare
  • Da 1 a 9 mesi dopo, il respiro migliora e comincia a sparire la tosse
  • Dopo 1 anno, diminuisce il rischio di malattie polmonari e coronariche, rispetto a quello di un normale fumatore
  • Tra i 5 e i 15 anni dopo aver smesso, il rischio di ictus si riduce al pari di quello di un non fumatore
  • Dopo i 10 anni si dimezza della metà il rischio di tumore ai polmoni, diminuendo di conseguenza, anche i rischi legati ai tumori alla bocca, alla gola e all’esofago
  • Dopo 15 anni, il rischio di prendere una malattia cardiopatica coronarica diventa lo stesso di una persona che non ha mai fumato

Smettere di fumare è sempre la soluzione giusta. Ed è bene farlo a qualunque età, non si è mai troppo vecchi per togliersi il vizio di fumare. Anche perché i danni che ne derivano spesso non si vedono subito, ma emergono anche anni dopo aver iniziato. Se guardassi i polmoni di un fumatore e quelli di un non fumatore, ti renderesti conto dei terribili effetti del fumo.

I benefici sono anche di carattere psicologico e sessuale. Psicologico perché più sigarette fumi più aumenterai il tuo livello di stress, e sessuale perché la nicotina influisce sulla circolazione sanguigna e di conseguenza, sulla fase di eccitazione sessuale, rendendo tutto meno piacevole per entrambi. Ti lascio alla lettura di questo articolo per approfondire i reali danni del fumo: Fondazione Veronesi

Trucchi per smettere di fumare

trucchi smettere fumare

Vediamo quali sono i trucchi per smettere di fumare che puoi attuare nel tuo quotidiano. Le 24 ore dopo l’ultima sigaretta sono sempre le più difficili da superare, il corpo sembra chiedere nicotina a tutti i costi e, spesso, resistere è davvero dura. Cadere in tentazione è molto semplice i primi giorni, per questo è bene attuare alcuni piccoli trucchetti che ci aiutino a non riprendere le cattive abitudini.

Per prima cosa scegli il momento giusto per smettere di fumare, in cui sei tranquillo e non sottoposto a fonti di stress, che comprometterebbero la buona riuscita della cosa. Programma la tua ultima sigaretta mettendo in conto i tuoi eventuali impegni lavorativi e sociali. Meglio non smettere in concomitanza di una festa, sapendo che chiunque proverà a farti desistere. Butta nero su bianco un elenco delle motivazioni per cui stai smettendo di fumare e quando ti torna la voglia rileggilo più volte. Allo stesso tempo, individua anche i motivi che ti portano a fumare.

Stai alla larga da metodi miracolosi che promettono tutto e non portano a niente. E soprattutto, non arrenderti al primo fallimento, è assolutamente normale. Piuttosto cerca di contrastare l’astinenza da fumo di sigaretta bevendo almeno due litri d’acqua al giorno. Condividi questa tua scelta con le persone che ami, parlarne con amici e parenti non può che farti bene. Cerca anche di cambiare le tue abitudini, introducine di più sane e, per il primo periodo, evita i sapori troppo forti, banditi alcolici, cibi troppo speziati o piccanti che stimolano il desiderio di tornare ad accendersi una sigaretta.

Il momento della giornata peggiore sarà la mattina. Questo perché, durante la notte, i livelli di nicotina nel sangue calano e il cervello ormai abituato a certe quantità, reclamerà la sua dose giornaliera. Potresti provare un senso di ansia e di irrequietezza. Tutte sensazioni normali per chi sta cercando di smettere di fumare.

Cosa fare quando si ha voglia di fumare

Cosa fare quando si ha voglia di fumare

E se la voglia di fumare ti assale? Che fare? Niente panico, ho la soluzione anche a questo! Per prima cosa, nel momento in cui decidi di smettere, togli dalla testa il pensiero che fanno molto persone: ah ma fumo solo 3 sigarette al giorno. In questo modo non smetti, diminuisci soltanto. 

Il numero delle sigarette fumate deve scendere a zero. Mi rendo conto che, molte volte, la sola forza di volontà non è sufficiente a riuscire nel proprio impegno.  La prima cosa da fare, in generale, è evitare di trovarsi in situazioni che potrebbero farti cadere in tentazione. Liberato dei pacchetti di sigarette non finiti, elimina gli accendini e tutto ciò che può ricordarti l’azione di fumare da casa tua. Cerca anche di pulire tutto ciò che ha ancora odore di fumo, dai vestiti all’auto. In questo modo, non sentendone l’odore, non sarai tentato nell’accenderti una sigaretta.

Quando ti sale la voglia irrefrenabile di fumare cerca di distrarti. Ti basteranno 5 minuti per far passare l’istinto. Questo lasso di tempo infatti, è quello necessario per far passare la crisi che genera l’astinenza da nicotina. Un metodo ottimo per togliere il vizio di fumare. Se ti stai chiedendo come distrarti, ecco qualche suggerimento, che io in prima persona ho testato sulla mia pelle quando ho smesso di fumare:

  • Pratica sport, questo ti aiuterà molto a smettere, inoltre noterai da subito un miglioramento delle performance.
  • Appena compare la voglia di fumare, mastica un chewing-gum oppure una caramella senza zucchero.
  • Bevi molta acqua o una spremuta di frutta.
  • Sgranocchia qualcosa che ti faccia togliere l’attenzione dal fumo, prediligi frutta secca.
  • Stampati i motivi per cui hai voluto smettere e spargili per casa in modo da leggerli quando sei in preda a queste crisi.

Il segreto è sempre quello di tenersi occupati, fai cose e cerca di non pensare al tu vecchio vizio.

Prodotti naturali per smettere di fumare

Prodotti naturali per smettere di fumare

Ci sono diversi prodotti naturali che ti possono aiutare se vuoi smettere di fumare. Primo fra tutti è lo zenzero. Ti darà un’immediata sensazione di calma, perfetto da mangiare al naturale o usarlo per fare delle tisane. Per aumentare il suo effetto calmante puoi anche aggiungerci del limone. Anche il ginseng è molto utile, producendo dopanima, ti fa provare le stesse sensazioni piacevoli di quando fumi. Usa la frutta secca come alternativa alle sigarette, quando ti viene voglia di fumare sgranocchia qualche noce o qualche mandorla e vedrai che la voglia passerà.

Se invece stai cercando un prodotto che contenga più ingredienti e che ti aiuti a smettere di fumare, ho lo spray che fa per te. Un prodotto naturale che libera il tuo corpo dalla nicotina e ti aiuta a recuperare l’energia perduta, donandoti un alito fresco e pulito. Si chiama No Smoke ed è un prodotto spray semplicissimo da usare. Basta spruzzarlo in gola grazie al comodo applicatore. La sua azione benefica è immediata e la noterai già dopo la prima applicazione. No Smoke ti permette di smettere di fumare con molta meno difficoltà. Inoltre, è totalmente naturale, utilizza principi attivi validi e non chimici, scelti appositamente per la loro capacità detox e di rimuovere la dipendenza da nicotina. Non ha nessuna controindicazione ed è adatto veramente a tutti. Una volta interrotto il circolo vizioso del fumo, grazie a No Smoke, non rischierai di ricaderci.

Cosa contiene No Smoke

No Smoke ti aiuterà a smettere di fumare gradualmente, dandoti un grande aiuto fin dal primo utilizzo. Ecco i principi naturali contenuti al suo interno:

  • Guaranà: un ottimo tonico e stimolante naturale, che permette di superare senza problemi l’assuefazione e la dipendenza da nicotina, anche nei momenti più complicati.
  • Zenzero: una pianta officinale che ha proprietà stimolanti e depurative. Aiuterà il tuo corpo a liberarsi dalla nicotina accumulata negli anni e a superare la dipendenza.
  • Menta: olio essenziale che rinfresca istantaneamente il cavo orale, eliminando il cattivo odore che si accumula nella tua bocca e tra i denti.
  • Griffonia: agisce sullo stimolo neurale che ti porta a fumare e lo indebolisce. Ti aiuta a non sentire più il bisogno di fumare e a recuperare il buon umore, che spesso cala nella fase in cui si cerca di smettere.

No Smoke è consigliato anche da molti professionisti, primo fra tutti il Dottor Enrico Brambilla, uno specialista in Benessere del Corpo. La sua azione infatti, è scientificamente provata e a dimostrarlo sono anche le centinaia di recensioni che si possono trovare su questo prodotto

Ti è stato utile questo articolo?

5 / 5. Totale voti: 1

Andrea

Andrea

Appassionato di fitness da oltre 10 anni e di alimentazione sana. Mi piace informarmi sulle proprietà degli alimenti, e renderle più semplici per tutti, con lo scopo di ottimizzare le prestazioni sportive mantenendo uno stile di vita salutare.
Condividilo su:
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Non ti perdere il prossimo articolo, Seguici sui social!
👇

Ti potrebbe interessare anche:

velocizzare il metabolismo

Velocizzare il metabolismo

Se credi che andando avanti con l’età il metabolismo rallenti, ti sbagli. O meglio: se riuscirai ad essere costante con questi accorgimenti potrai continuamente velocizzare

SCOPRI DI PIU' »